L’abuso psicologico nei gruppi

E’ un processo e un prodotto che si verifica in contesti di gruppo quando un’intensa e continua interazione è associata al reclutamento o al mantenimento dei membri in un gruppo (Langone, Chambers, 1991). Comprende un insieme di comportamenti e strategie che sono state descritte che combinano forme pertinenti al campo di aggressione che vanno dall’influenza indebita al controllo interpersonale, la coercizione e l’abuso. Queste strategie sono state descritte come sistematiche e intenzionali (Langone, 1992), pianificate, coordinate e subdole (Singer, Lalich, 1995) o di manipolazione e sfruttamento (Almendros et al., 2011). Alcune di queste definizioni si sono concentrate sugli obiettivi dell’abuso, come ad esempio il controllo sui membri del gruppo (Singer, Lalich, 1995) o sul benessere e vantaggio del leader (Almendros et al., 2011) come citato da Rodriguer-Carbaillera et al. (2015).

Le mie ricerche nel campo dell’abuso psicologico dei gruppi.

1. Validazione di strumenti psicometrici per lo studio dell’abuso psicologico di gruppo applicato alla popolazione italiana.

studio pilota su 30 ex membri

valutazione-dellabuso-psicologico-in-ex-membri-di-gruppi-2c-modalit%c3%a0-compatibilit%c3%a0

La ricerca, strutturata con la Facoltà di Psicologia Clinica e della Salute dell’Università Autonoma di Madrid è ancora aperta ed è visibile al seguente link: http://it.surveymonkey.com/r/italianresearch

un riassunto è stato pubblicato qui:

http://www.abusievessazioni.it/wp-content/uploads/2012/05/valutazione-dellabuso-psicologico-in-ex-membri-di-gruppi-manipolativi-1.pdf

2. Ricerca qualitativa dal titolo: “Strategie di abuso psicologico di gruppo nella radicalizzazione islamista violenta in una popolazione di origine immigrata”.

La ricerca di dottorato è in corso con l’Università Autonoma di Madrid.