PER COMPRENDERE MEGLIO LA DIPENDENZA DA GRUPPO

Si definisce dipendenza da gruppo l’influenza progressiva che un gruppo esercita sull’individuo, adulto e minore, sulla coppia, sulla famiglia con effetti che possono essere devastanti per il benessere psicosociale dei soggetti coinvolti.

La dipendenza da gruppo può portare al deterioramento delle relazioni familiari e sociali, scolastiche e lavorative, ma è possibile osservare conseguenze negative anche sulla salute psicofisica dell’individuo che avrà esiti peggiori nei minori. Quasi sempre coloro che sviluppano una dipendenza da gruppo assumono credenze, comportamenti, linguaggio, ideali ed aspettative tipiche del gruppo a cui appartengono, quindi il rischio corso dalla persona dipende anche dal tipo di gruppo in cui è coinvolta.

Dal punto di vista psicologico la pressione esercitata dal gruppo per mantenere uno stato di dipendenza viene definita abuso psicologico di gruppo o persuasione coercitiva.

In assenza di un consenso scientifico sulla terminologia per indicare tali gruppi per la provenienza dell’ambito disciplinare e per la loro eterogeneità dal punto di vista organizzativo e strutturale (definiti di solito Nuovi Movimenti Religiosi, sette, culti, gruppi totalitari, religioni alternative, minoranze religiose, ecc.) preferisco usare il termine di gruppo manipolativo (GM).

Seguendo la descrizione di West e Langone (1986) un GM è

Un gruppo o movimento con caratteristiche totalitarie che si presenta come associazione o gruppo filosofico, culturale, scientifico, commerciale, religioso o di altra matrice che:

  • Esige un assoluto impegno da parte dei suoi membri verso il leader, l’ideologia, il gruppo.
  • Utilizza tecniche di manipolazione, persuasione e controllo per raggiungere gli obiettivi del leader.
  • Provoca la dipendenza dei suoi membri con danni alla persona, alla sua famiglia, o alla comunità.

 

West, L. J., & Langone, M. D. (1986). Cultism: A conference for scholars and policy makers. Cultic Studies Journal, 3, 117-134.

La maggior parte dei GM ha una struttura gerarchica e si forma intorno ad un leader carismatico che esercita un potere carismatico sui propri seguaci.